Il mio anno lavorativo è iniziato con un’avventura che mi ha incuriosito e fatto pensare molto: un Centro Estivo in un’azienda vicino casa mia.

L’azienda in sé non la conoscevo ma, passando in macchina, lo stabile appariva come un enorme cubo a vetri e pensavo tra me “Non promette bene!”. Sono comunque partita con entusiasmo perché mi mancavano tanto i bimbi ed ero felice di poterne strapazzare di coccole un buon numero da ritenermi soddisfatta!

L’entrata era tutta ordinata: prato tagliato perfettamente, una fontana che sembra un piccolo ruscello e tanto, tanto bianco. I miei pensieri “infausti” si intensificavano e mi rendevo conto che sarei rimasta dentro ad uno spazio chiuso tutto il giorno e pure con l’aria condizionata!

“Tranquilla, è un’azienda molto legata alle esigenze delle persone. Vedrai è un posto  molto piacevole!”, cercavano di rassicurarmi i miei colleghi e nel mentre pensavo che mi trovavo lì per stare con i bimbi, ed è quello che amo fare e che conta!

Arrivati nelle stanze assegnate al Centro Estivo, le controlliamo, e capiamo quali sono le strategie di lavoro che ci aiuteranno ad essere in sintonia con le persone ed il posto. Ovviamente mi guardavo in giro, rendendomi conto che non c’erano muri, solo vetri leggeri e trasparenti. Notavo i sorrisi che ci facevano i dipendenti, la disponibilità di ogni singolo individuo, gli occhi dolci ed accoglienti del Signor Louis, che si è reso subito disponibile per ogni nostra esigenza, e poi arrivano loro, genitori e bimbi.

In ogni parte del globo andrò, loro saranno sempre la meraviglia più grande che potrò scoprire.

Inizia la giornata. Nonostante le tante persone adulte ed i quasi 30 bimbi presenti sullo stesso piano del palazzo, il livello acustico è molto più che accettabile. La mattina aveva un bel sentore di energia positiva e quest’atmosfera ci ha accompagnato lungo tutto la giornata.

Finita la giornata, mi sono ritrovata a ringraziare, tutto e tutti, perché mi sono resa conto che il cambiamento è veramente in atto e in tutti i settori, se c’è voglia di migliorare, si può.

Ci sono posti di lavoro dove il benessere è messo al centro di tutto e questo fa bene al cuore.

eFM è un’azienda da cui imparare tanto. Mi ha dato molti spunti su cui  riflettere e sopratutto mi ha insegnato a non fermarmi davanti alle  apparenze.

Spesso un cubo può essere anche un enorme e bellissimo cerchio.

Da Maestra Manu è tutto.
Alla prossima.