Categoria: Pedagogia

Didattica a distanza e valutazione. Prospettive per chiudere quest’epidemico anno in bellezza

Chissà se qualcuno troverà il modo di rileggere le riflessioni di Alberto Manzi sul valutare e sul classificare. Forse ci si potrebbe rendere conto che, oggi più che mai, risulta inutile, approssimativo, falsato e superficiale l’assegnare un voto. Non si terrebbe conto che, comunque andrà a finire questo tempo di quarantena, il mondo fuori e dentro di noi sarà inesorabilmente cambiato, mutato, nuovo e diverso. 

Leggi di più

La famiglia in quarantena. Resistere all’epidemia coltivando le relazioni

L’emergenza che stiamo vivendo è un monito a ricordarci che nessuno di noi è invincibile. Siamo chiamati a prendere sul serio le norme comportamentali in vigore. Si tratta di indicazioni che hanno l’obiettivo, attraverso l’assunzione di un reale senso di cittadinanza, di tutelare e difendere i più fragili. Ognuno è chiamato a farsi custode dell’altro: degli anziani, dei malati, di chi continua a lavorare e di tutti i professionisti che operano senza sosta in ambito sanitario. 

Leggi di più

Come vivi il distacco da tuo figlio?

Ogni volta che osservo un bambino arrivare a scuola accompagnato dai genitori, resto sempre affascinato dalla dinamica relazionale che ha con la sua figura di attaccamento. Che sia la madre o il padre dipende dalla storia familiare, ma in ogni situazione emergono tratti incisivi che portano a profonde riflessioni. Il distacco è uno dei momenti più delicati nella giornata di un genitore e lo si vede dagli sguardi, dai gesti, dalle tensioni più o meno esistenti, dal non verbale che in quell’attimo diviene così chiaramente evidente.

Leggi di più

Troverai più nei boschi che nei libri

Troverai più nei boschi che nei libri. Gli alberi e le rocce ti insegneranno cose che nessun maestro ti dirà. Questa è probabilmente la più famosa citazione di Bernardo di Chiaravalle. Una frase che racchiude in sé una forza immaginativa senza pari. Rievoca un’ancestrale necessità dalla quale l’uomo contemporaneo si è quasi del tutto allontanato: il contatto con la natura.

Leggi di più
Caricamento in corso